La Brace Docet

Ristorante La Via delle TaverneVenerdì 16 marzo a "La Via delle Taverne" si riscoprono i sapori della cucina alla brace.

Il Ristorante "La Via delle Taverne" di Atripalda, Avellino, propone ai suoi ospiti una speciale serata di degustazione per apprezzare il piacere di carni pregiate cotte alla brace. In linea con l'originale scelta del patron del locale, Francesco Pedace, che ha deciso di rivisitare in chiave moderna i piatti della Cucina Borbonica codificati da Vincenzo Corrado nel suo libro "Il Cuoco Galante", La Via delle Taverne organizza l'evento "La Brace Docet".

 
I buongustai
, che venerdì 16 marzo sceglieranno di trascorrere una serata all'insegna dei sapori delle antiche taverne di Napoli, potranno sperimentare le delizie preparate, appunto, attraverso l'impiego della brace, metodo di cottura molto utilizzato presso le corti del '700. Oggi come allora, la brace esalta in modo semplice ma inconfondibile i sapori delle carni accuratamente scelte dai monzù borbonici in occasione delle feste o di raffinati banchetti, di cui, per una sera, si potrà rivivere l'atmosfera di elegante convivialità. Il menù della degustazione prevede un antipasto a base di bruschette con paté toscano, lardo di colonnata, paté di tartufi e porcini, pomodorini e basilico, seguito dalle classiche pappardelle al ragù di cinghiale.

 

La cottura alla brace è protagonista nelle seconde portate: tagliata di chianina, salsicce di nero e costolette di agnello, accompagnate da un contorno di patate cotte sotto la cenere. A conclusione una dolce sorpresa offerta dalla casa. L'ottimo vino Aglianico Iuvenis della Cantina Giovanni Molettieri completa la degustazione, accompagnata dalle note e i motti di spirito di un menestrello d'eccezione: l'Anonimo Napoletano.

Costo della degustazione: € 45,00

Indispensabile la prenotazione.

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel.: 0825 622564

www.laviadelletaverne.it